Rita Bassi

Specialista in dermatologia e venereologia

Il Peeling Chimico Cutaneo è un trattamento medico, che consiste nell’applicazione sulla cute di un acido (o di una combinazione di acidi),  scelta in funzione delle finalità da raggiungere, con lo scopo di regolarizzare le imperfezioni ed ipercromie, accelerare il ricambio cellulare, regolarizzare il sebo, restringere i pori dilatati, migliorare qualitativamente il manto cutaneo, stimolare i fibroblasti alla ricostruzione del collagene e dell’elastina al fine di dare nuova vitalità e freschezza alla pelle agendo attivamente nel rinnovo dello strato cutaneo nella sua totalità.

 

Può  essere utile nella prevenzione e trattamento dell’invecchiamento cutaneo, per contrastare e trattare le rughe, levigare e rendere più luminosa ed omogenea la pelle, nel regolarizzare il sebo nelle pelli seborroiche e nel   trattamento dell’acne specificatamente nelle fasi pre e post acneiche, ma anche  al miglioramnto di macchie cutanee (cloasma-melasma, lentigo, cheratosi ecc..)