Rita Bassi

Specialista in dermatologia e venereologia

La carbossiterapia è una metodica che sfrutta le potenzialità terapeutiche della CO2 medicale (gas) somministrata per via sottocutanea ed intradermica.

 

Indicazioni

Lassità cutanea,

PEFS adiposità localizzate, 

Smagliature/cicatrici, 

Ringiovanimento del volto

 

Effetti del trattamento

Migliora l'aspetto a «buccia d'arancia» della cellulite,

Migliora il senso di pesantezza agli arti inferiori

Migliora eventuali edemi agli arti inferiori,

Migliora la lassità cutanea delle sedi trattate,

Migliora l'idratazione delle sedi trattate,

Migliora la luminosità delle sedi trattate

 

Il trattamento consiste in iniezioni sottocutanee o intradermiche  di gas CO2 medicale attraverso uno strumento di erogazione.

 

Un ciclo terapeutico prevede in media 10 sedute.